14:25 | Cucchi, l'accusa del carabiniere: azione combinata, spinte e calci

11.10.2018 - Francesco Tedesco, il carabiniere imputato nel processo per la morte di Stefano Cucchi che ha accusato di pestaggio i colleghi, ha raccontato cosa successe la notte del 15 ottobre 2009: "Fu un'azione combinata. Cucchi iniziò a perdere l'equilibrio per il calcio di D'Alessandro, poi la forte spinta di Di Bernardo provocò una violenta caduta sul bacino. D'Alessandro poi lo colpì con un calcio in faccia mentre era sdraiato a terra".